LAVORO, IL FENOMENO DEI DIPENDENTI ASSUNTI DALLE AGENZIE INTERINALI

del 28.01.2019

Il presidente Valerio su La7: «Il problema è un altro: gli imprenditori hanno bisogno di norme certe»

Nell’aumento dei contratti a tempo indeterminato rilevato da Veneto Lavoro (+30.700) nel 2018 molti non sono che nuovi dipendenti delle agenzie interinali destinati alla (ri)collocazione in «staff leasing» in aziende nelle quali avevano già operato come dipendenti a termine. Il fenomeno è stato affrontato dal programma di approfondimento pomeridiano Tagadà, in onda su La7. Funziona in questo modo: le società di somministrazione per aiutare i clienti ad aggirare il tetto dei 24 mesi imposti dal decreto dignità, assumono loro stesse dipendenti da «prestare» poi alle imprese fino a quando queste ne avranno bisogno. Ma è proprio così?

La7, attraverso la corrispondente Micaela Faggiani, ha intervistato anche il presidente di Confapi Padova Carlo Valerio, che ha evidenziato come la questione sia più complessa: «Non è che le aziende non vogliano assumere o che vogliano sfruttare i lavoratori e poi mandarli via perché si divertono a farlo. Il problema è un altro: gli imprenditori hanno bisogno di costanza e chiarezza nelle norme e di un costo del lavoro che sia adeguato a quello nel resto del mondo».

In studio è intervenuta l’assessore regionale alle politiche dell’occupazione, Elena Donazzan, che ha parlato di una normativa a luci e ombre. «Le prime le abbiamo viste nei numeri di pochi giorni fa di Veneto Lavoro, che documentavano le stabilizzazioni di molti contratti precari. Le ombre sono queste di cui stiamo parlando. Preferisco di gran lunga gli imprenditori che hanno trasformato le assunzioni a termine in rapporti definitivi anche perché vedo nel ricorso alle agenzie per il lavoro una incapacità di programmazione. Avevo comunque profetizzato che la nuova legge, demonizzando i contratti di somministrazione, avrebbe messo in difficoltà le agenzie interinali».

GUARDA IL VIDEO DEL SERVIZIO DI TAGADÀ DEL 28 GENNAIO 2019

Diego Zilio
Ufficio Stampa Confapi Padova
stampa@confapi.padova.it

/Argomenti